Home » Approfondimenti

Approfondimenti

Certificazione Unica e utili corrisposti nel 2014 e il modello CUPE

Il modello CUPE deve essere rilasciato ai soggetti residenti nel territorio dello Stato che nel corso del 2014 hanno percepito utili derivanti dalla partecipazione a società, 

Operazioni INTRA UE ACCONTI FATTURAZIONE REGISTRAZIONE

art. 39 DL 331/1993, modificato dal c.326, lett. b), L.228/2012, stabilisce che le cessioni e acquisti intracomunitari di beni si considerano effettuati quando il bene è in partenza dal luogo di origine 

Certificazione telematica ritenute e 770 fusione per incorporazione

La compilazione del modello 770 cambia a seconda che il cessionario incorporato si sia estinto o che, invece, entrambi i soggetti coinvolti sopravvivono.

Esportazione triangolare prova MRN DAE AES

Le operazioni triangolari possono essere finalizzate alla esportazione, non imponibili ai sensi dell’art. 8, lett. a), del D.P.R. n.633/72, oppure alle cessioni intracomunitarie, non imponibili ai sensi art. 42 del D.L. n.331/93.

Valutazione crediti verso clienti e Fondo svalutazione crediti

Con riferimento alla valutazione dei crediti, per la misura del fondo svalutazione crediti, OIC 15 si limita a prevedere che può essere determinato tramite (§ 44) analisi dei singoli crediti e determinazione delle perdite presunte

Dichiarazioni d’intento alle DOGANE problemi operativi.

Entro la fine di marzo 2015 120 giorni dall’entrata in vigore la presentazione in dogana della dichiarazione d’intento non più necessaria 

REGIME DEI MINIMI 2015 CODICI ATTIVITÀ ATECO

Regime dei minimi 2015 limiti compensi percepiti,ragguagliati ad anno,diversi a seconda del codice ATECO

Le nuove dichiarazioni d'intento dal 2015

Il decreto semplificazioni ha cambiato gli obblighi di comunicazione dichiarazioni d'intento stato trasferito in capo all'esportatore di invio all'Agenzia delle entrate della comunicazione dei dati delle dichiarazioni d'intento.

Società di comodo interpello

I casi di accertamento relativi al regime delle società di comodo, prevalentemente società non operative (vale a dire con un ammontare dei ricavi inferiori a quelli ottenuti con il test di operatività). Interpello disapplicativo.

Ravvedimento operoso 2015

La Legge di Stabilità 2015 effettua una riforma del ravvedimento operoso senza limiti di tempo, con sanzioni sempre ridotte.

Regime dei minimi 2015 continuazione e contributi

Le modifiche al Regime dei minimi per 2015 e la continuazione sino a 35 anni o quinquennio, modifiche anche per i contributi previdenziali

2015 regime dei minimi

Il Ddl. di stabilità 2015, all’art. 9, introduce il nuovo “regime fiscale agevolato per autonomi” a decorrere dal 2015Convenienza da verificare per il nuovo regime forfetario Ddl. di stabilità 2015.

OBBLIGO FATTURAZIONE COMMERCIO ELETTRONICO DIRETTO

Le operazioni di commercio elettronico “diretto” (es. acquisto di libri digitali, downloading di programmi) sono “prestazioni di servizi” (cessione di beni “virtuali” o servizi in senso stretto). Non sono previsti esoneri dai corrispettivi.

Auto contributo pneumatici avviso bonario Scadenzario

  • Le principali notizie fiscali della settimana       

Società responsabilità limitata semplificata e SRL classica

SRL S – Società a responsabilità limitata semplificata e SRL senza minimi di capitale quadro delle nuove forme societarie

Imposte sulle rendite finanziarie al 26% dal 1° luglio 2014

L’aumento dall’attuale 20% deciso dal Consiglio dei Ministri per finanziare gli sgravi IRPEF e IRAP. Titoli di Stato con imposta ferma al 12,50%

Rivalutazione delle partecipazioni Tassazione dividendi

Rivalutazione delle partecipazioni (quote di società intestate alle persone fisiche) conveniente con l’aumento della tassazione sulle rendite finanziarie.

INPS lavoratore dipendente avvia un’attività d’impresa commerciale

Il lavoratore dipendente part time che avvia un’attività d’impresa commerciale paga doppia INPS.?

Approfondimenti tematici

clicca sul titolo, dei link degli argomenti, sotto elencati, in sommario, per espandere e leggere l'articolo completo.- sfoglia le pagine successive per visualizzare altri argomenti di interesse -

Termine Approvazione Bilancio di esercizio.

Termine Approvazione Bilancio di esercizio. 2013. Tale scadenza perciò riguarda esclusivamente la data di convocazione dell’assemblea.

Liquidazione SRL senza Notaio.

Con la procedura semplificata l’organo amministrativo deposita la constatazione al Registro Imprese e convoca l’assemblea per la nomina dei liquidatori.

Origine delle merci, tra Made in e preferenze daziarie origine preferenziale

Origine merci Made in preferenze daziarie origine preferenziale. Le aziende che operano con l'estero hanno difficoltà nel distinguere tra origine non e origine preferenziale merci; due concetti hanno importanti risvolti economici e legali.

azioni spa usufrutto e nuda proprietà

Comitato Interregionale dei Consigli Notarili delle Tre Venezie - Orientamenti Societari - Emissioni di certificati azionari o di azioni distinte per l’usufruttuario e per il nudo proprietario

Agenti di commercio e rappresentanti aggiornamento posizione entro il 12 maggio

Agenti di commercio e rappresentanti. RAR Ruolo Agenti Rappresentanti. Soppressione. Nuove modalità accesso attività di Agenti di commercio e rappresentanti. Agenti già iscritti aggiornamento posizione entro il 12 maggio 2013

 

Auto aziendali. Amministratori uso promiscuo. Delibera

Auto aziendali. Gli amministratori che hanno in uso veicoli aziendali e che ottengono il riconoscimento dell'assemblea sono esclusi dalla stretta del Dl 138/2011

Nuova disciplina IVA per cassa dal 01/12/2012

La nuova disciplina dell’IVA per cassa si applicherà alle operazioni effettuate dal 1° dicembre 2012. L’attuale regime dell’IVA per cassa (vecchio regime) è conseguentemente abrogato da tale data e sostituito dal nuovo.

Progetto di fusione/scissioni sul web e le altre semplificazioni

Il d.lgs. 123 del 22/6/12 dispone importanti novità per le operazioni di fusione e scissione societarie, rivolte a ridurre gli oneri amministrativi relativi agli obblighi di pubblicazione e di documentazione delle società.

Responsabilità committente appaltatore debiti fiscali

L’art. 13-ter DL 22.6.12 n. 83, L. 7.8.12 n. 134, responsabilità solidale committente, appaltatore risponde con il sub-appaltatore versamento all’Erario: ritenute redditi lavoro dipendente; e IVA dovuta dal subappaltatore.

inversione contabile nelle cessioni di fabbricati DL 83/2012

Sempre più intricata l’inversione contabile nelle cessioni di fabbricati. Il DL 83/2012 prevede l’applicazione del reverse charge alle cessioni di fabbricati per cui il cedente abbia manifestato l’opzione per l’imposizione.

I nuovi indicatori di coerenza applicabili agli studi di settore per il 2011

10 nuovi indicatori di coerenza da applicare agli studi di settore periodo d’imposta 2011 hanno la funzione di contrastare situazioni di non corretta compilazione dei modelli ai fini degli studi di settore.

Modifiche alle ritenute sugli utili aliquota unica prevista nella misura del 20%

Ai fini dell'applicazione della nuova aliquota si dovrà far riferimento esclusivamente alla data di incasso degli utili mentre, sempre a tali fini, non assume rilevanza la data di delibera dei dividendi.

STUDI DI SETTORE LA MANOVRA MONTI prevede particolari benefici “premio di congru

“decreto Monti” (DL 201/2011 conv. L. 214/2011)  cd. "premio di congruità", dal periodo d'imposta 2011, nei confronti di chi ha compilato fedelmente lo studio e che è congruo (anche per adeguamento) e coerenti si applicano  agevolazioni .

Legittima la doppia contribuzione INPS del socio amministratore

Recente sentenza n.15 - 26/01/12 da legittimità costituzionale a norma interpretazione autentica relativa l’obbligo di doppia contribuzione (IVS e Gestione separata) in capo ai soci lavoratori e amministratori di srl commerciale.

«nuovi minimi» «supersemplificati» «superminimi»

Per i «nuovi minimi» «supersemplificati»  «superminimi» il reddito ha regole ordinarie,  assoggettamento agli studi di settore, ma niente «spesometro»

Obbligo d’iscrizione al VIES per operazioni intracomunitarie

LIMITI PER LA COMPENSAZIONE DEI CREDITI IVA

I contribuenti per utilizzare “compensazione orizzontale” crediti IVA superiore a € 15.000, apporre “visto di conformità” alle dichiarazioni IVA . Per compensare utilizzare esclusivamente Entratel o Fisconline. non remote banking

LA NUOVA IMU ULTIME NOVITÀ DECRETO LIBERALIZZAZIONI

L’IMU sostituisce ICI; - l’IRPEF e le relative addizionali per gli immobili non locati. La Manovra Monti (D.L. n. 201/2011), all’art. 13, anticipa al 2012 l’ingresso dell’Imu e ripristinato tassazione prima casa.

Nuovo redditometro operativo entro il 1/9/2012 Software “standing alone”

Modello di valorizzazione degli elementi indicativi della capacità contributiva attraverso l’analisi di campioni significativi di contribuenti, differenziati a seconda del nucleo familiare e dell’area territoriale di appartenenza.

Canoni di locazione tassati anche se non percepiti

Tassati a IRPEF ed IRES le locazioni anche se il conduttore è moroso, se non si sia già attivato il procedimento di sfratto

Telefisco 2012: Nessuna priorità obbligatoria per l’utilizzo perdite pregresse.

Nessuna priorità obbligatoria per l’utilizzo perdite, nessun ordine prioritario, si possono utilizzare prima le perdite maturate che scadono prima quelle degli esercizi piu’vecchi.

TRIANGOLAZIONI IVA INTRA-UE ed EXTRA-UE - Plafond Vincolato Fisso e Mobile -

Nelle esportazioni triangolari un operatore nazionale (ITALIA B) cede dei beni ad un soggetto extraUE (EXTRA UE C), acquistandoli da operatore nazionale (ITALIA A) incaricando quest'ultimo (ITALIA A) di consegnarli acquirente EXTRA UE C.

SCHEDA CARBURANTE Regole compilazione

L'acquisto carburanti (benzina, gasolio, GPL) è da documentare al fine della deducibilità IVA e deduzione del costo. L'uso di Schede carburante false è reato di dichiarazione fraudolenta uso di documenti per operazioni inesistenti.

 
 

 
 

Accertamento Redditometro presunzione semplice Cassazione CTR

La CTR Torino aderisce alla Cassazione secondo cui onere prova ricade Ufficio e accertamento redditometrico fonda su presunzione semplice e, pertanto, il solo possesso dei beni indicatori di capacità contributiva non è sufficiente, 

Trasformazione imposte anticipate (DTA – deferrer tax asset) in credito imposta

La trasformazione delle imposte anticipate (DTA – deferrer tax asset) in credito d’imposta, in base a quanto previsto dall’ormai datato DL 225/2010

Omaggi - Trattamento fiscale ai fini Iva e delle imposte dirette

Gli omaggi sono rappresentati da tutte le varie forme di erogazione liberale effettuate dall'azienda a favore di personale dipendente, lavoratori autonomi, clienti, fornitori o altro, con requisito della gratuità per il beneficiario.

Le principali novità fiscali del decreto “Salva Italia”

MANOVRA MONTI “SALVA ITALIA” - Il 27.12.2011 pubblicata in GU la Legge 214/2011 conversione Decreto Monti (c.d. Salva Italia). Numerose le modifiche apportate alle norme fiscali

Soggetti esonerati presentazione Dichiarazione Unico Persone Fisiche e 730

Casi in cui un contribuente può essere esonerato dalla presentazione di Unico PF 2011, e 730, questi vanno dal possesso di determinati redditi a determinate condizioni, redditi esenti e infine alle situazioni generali di esonero normativo

Accertamenti fiscali: al 31 dicembre 2011 decade l’anno imposta 2006

Cartelle di pagamento al 31/12/2011 scade 2007 36-bis e 2006 36-ter. Artt. 43 DPR 600/73 e 57 DPR 633/72 avvisi di accertamento essere notificati, pena di decadenza, entro il 31/12 del 4o anno successivo presentazione dichiarazione redditi.

Cessioni intracomunitarie - Mezzi di prova CMR DAU DAE

Nell'ambito degli scambi intracomunitari assume particolarmente rilevanza la questione relativa ai mezzi di prova per dimostrare l'avvenuto inoltro dei beni nello Stato membro del cessionario comunitario. 

iscrizione all’ INPS commercianti del socio di SRL

Alcune considerazioni in merito all’iscrizione all’ INPS commercianti del socio di SRL lavorante ed amministratore. legge 335/95 e legge 662/96 e assicurazione obbligatoria Ivs, prevista dalla legge 613/1966

Recesso del socio di società di persone a tassazione piena

La disciplina fiscale del recesso del socio presenta diversi profili interessanti, soprattutto in relazione alle società di persone commerciali.

Conferimento di ramo d’azienda con plafond IVA alla conferente e alla conferitar

Nel conferimento di un ramo d’azienda, il plafond IVA maturato dalla conferente deve essere suddiviso con la conferitaria, subentrante nell’attività di esportazione, sulla base delle operazioni non imponibili

modello unico

Anche per le dichiarazioni da presentare nel 2011, per il 2010, i modelli 770, semplificato e ordinario, avendo una scadenza diversa (31 luglio), da quella dell’UNICO (di norma, 30 settembre), sono presentati separatamente.

Stabili organizzazioni e i rappresentati fiscali a rischio Iva risoluzione 108/E

rischio accertamento la risoluzione n. 108/E del 24/11/11 specifica che l'Iva per acquisti, territorialmente rilevanti in Italia, effettuati dalla casa madre, concorrono liquidazione Iva della stabile art. 19 e 19-bis Dpr 633/72. 

6 dicembre pagamenti in contanti di importi 1.000 euro

L’ultima manovra correttiva, DL 201/2011, vieta il trasferimento in contanti di importi pari o superiori a 1.000 euro a partire dal  6 dicembre 2011anche quando è effettuato conpiù pagamenti, inferiori.

VERSAMENTO DELL’ACCONTO IVA ENTRO IL 27.12.2011

Entro il 27 dicembre prossimo dovrà essere effettuato il versamento dell’acconto Iva relativo al periodo d’imposta 2011. 

ICI - TABELLA RIEPILOGATIVA

Tutti i proprietari o titolari/contitolari di diritti reali di godimento su fabbricati, aree fabbricabili e terreni agricoli siti nel territorio dello Stato

Presunzione di maggiori ricavi o compensi dei prelevamenti dai conti correnti

Presunzione di maggiori ricavi o compensi dei prelevamenti dai conti correnti stabilita art.32 DPR.600/73 è una presunzione legale relativa - Corte di Cassazione n. 25502, depositata 30 novembre 2011.

Compensi degli amministratori deducibili solo se prima deliberati

Tale delibera deve essere preventiva all’erogazione, ma non è necessario che ve ne sia una specifica per ogni anno. Lo ha stabilito la C.T. Prov. di Alessandria, con la sentenza n. 86/5/11 del 23 novembre 2011.

comunicazione dati beni dell’impresa concessi in uso a soci o familiari

La Manovra 2011 introduce una disciplina finalizzata a contrastare l’utilizzo da parte di soci o familiari di beni. La norma prevede, infatti, l’indeducibilità dei costi relativi ai beni concessi in uso a titolo gratuito

IMMOBILI ITALIANI di SOGGETTI ESTERI

Tassazione in Italia dei non residenti
La normativa interna ne preveda la tassazione nel nostro Paese.

comunicazione elenco clienti e fornitori 3.000 euro

31 dicembre 2011 - operazioni effettuate e ricevute nell’anno 2010 operazioni da 25.000 euro in su e soggette a fattura
30 aprile 2012 - operazioni effettuate e ricevute nell’anno 2011 operazioni da   3.000 euro in su (iva esclusa)
 

Versamento del 2° acconto 2011 dei contributi previdenziali alla Gestione IVS e

Entro il 30 novembre 2011 i soggetti iscritti alla Gestione IVS ovvero alla Gestione Separata INPS sono tenuti a versare il 2° acconto 2011 dei contributi previdenziali.

Entro il 30.11.2011 il versamento degli acconti di novembre per i soggetti IRES

Entro il 30/11/11, le società di capitali e i soggetti ad esse equiparati dovranno versare la 2a rata acconti per il periodo d’imposta 2011. Si riepilogano le modalità di determinazione e di versamento degli acconti IRES.

Beni dell’impresa concessi in godimento a soci o familiari dell’imprenditore.

Emanato il provvedimento che fissa le modalità di comunicazione dei dati. Prima scadenza al 31 marzo 2012 fissa i termini di comunicazione dei dati relativi ai beni dell’impresa concessi in godimento a soci o familiari dell’imprenditore.

rappresentante fiscale IVA

rappresentante fiscale IVA soggetto non residente intracomunitario o non comunitario

AFFITTI CEDOLARE SECCA SUGLI AFFITTI

 

Agenzia delle Entrate, circolare 26/E del 1/6/11, fornisce chiarimenti applicazione nuovo regime cedolare secca. L'opzione può essere fatta anche i contratti di durata inferiore a 30 giorni. vedi file PDF

Comunicazione operazioni iva superiori ai 3.000 euro

Comunicazione telematica all’Agenzia delle Entrate delle operazioni rilevanti ai fini IVA di importo pari o superiore a 3.000,00 euro - Riepilogo della disciplina e dei chiarimenti ufficiali

Atti fiscali: per scegliere un indirizzo, diverso da quello del proprio domicili

Atti fiscali: per scegliere un indirizzo, diverso da quello del proprio domicilio fiscale, presso cui ricevere atti e avvisi è disponibile, sul sito dell’ Agenzia delle Entrate, il nuovo modello per «eleggere» il domicilio

iva sulle operazioni immobiliari imprese

schema riassuntivo adempimenti IVA aggiornamento al 25/10/2011
apri file PDF

 

COMPENSI degli AMMINISTRATORI

  1. Compensi degli amministratori – Tipologie
  2. Regime impositivo in capo all’amministratore
  3. Regime impositivo in capo alla società erogante

Stampi Cedente Prestatore Intrastat IVA

cessioni intracomunitarie eseguite a seguito di contratti di appalto è frequente il caso in cui il prestatore/cedente addebita al cliente estero il costo degli STAMPI utilizzati per la produzione dei beni.

I “SUPERMINIMI”:

UN REGIME ULTRAVANTAGGIOSO PER POCHI CONTRIBUENTI
La tassazione sul reddito conseguito che non pare esagerato definire quasi simbolica.
La sostitutiva è stata infatti ridotta dal 20%, misura precedentemente prevista, al 5%.

Sanatoria Liti Pendenti

Sulle liti pendenti le linee guida dell’Agenzia che illustra punto per punto la sanatoria dei processi, confermando varie volte precedenti circolari. pubblicata sul sito internet dell’Agenzia delle Entrate la circ. 24 ottobre 2011 n. 48

nomina rappresentante fiscale obbligatoria INTRASTAT

Il soggetto non residente - comunitario o extracomunitario - che effettua nel territorio dello Stato operazioni rilevanti ai fini IVA, puo' adempiere ai relativi obblighi nominando un rappresentante fiscale.

Per i beni in godimento ai soci, rebus leasing e noleggio

Privilegiando un’interpretazione logico-sistematica, la norma si dovrebbe applicare anche ai beni non di proprietà. modalità e i termini per comunicare all’Amministrazione i beni in godimento ai soci e ai familiari dell’imprenditore
 

Trasferimento d’azienda e rapporti di lavoro: conta la continuità di esercizio

L’incidenza del trasferimento d’azienda sui rapporti di lavoro prescinde dall’esistenza di un rapporto contrattuale tra cedente e cessionario

L’ACCERTAMENTO ESECUTIVO ALLA LUCE DELLE RECENTE MODIFICHE

A partire dal 1° ottobre 2011 gli avvisi di accertamento diventano esecutivi dopo 60 giorni dalla loro notifica, passati 30 giorni, senza pagamento, Agente della Riscossione sarà autorizzato a procedere con l’esecuzione forzata

Trattamento iva dei campioni gratuiti

I campioni gratuiti di un bene hanno la funzione di rappresentare il bene stesso, avendone le stesse caratteristiche. Risoluzione n. 83/E del 3 aprile 2003 chiarimenti al trattamento IVA applicabile alle cessioni di campioni gratuiti
Trattamento iva dei campioni gratuiti - - Dott. Umberto Pavoni -

Iva - Commercio elettronico - Regime Iva

Si definisce "commercio elettronico" l'attività rivolta all'effettuazione di transazioni commerciali di beni o servizi attraverso l'utilizzo di tecnologie informatiche.

Compenso Amministratori Rinuncia

I compensi erogati agli amministratori debbono essere opportunamente stabiliti dall’assemblea, con idoneo verbale trascritto sui libri sociali

Omaggi Natalizi ai Clienti

La concessione di omaggi da parte delle imprese e degli esercenti arti e professioni rappresenta
un fatto usuale, in special modo in occasione di festività e ricorrenze.

CREDITO D’IMPOSTA PER IL RIACQUISTO DELLA PRIMA CASA

il credito d’imposta per il riacquisto della prima casa è una misura finalizzata ad agevolare il
trasferimento degli immobili. Se sul riacquisto si applica l’imposta di registro, il credito è utilizzato
direttamente

TERRENI AGRICOLI: cessioni con aliquota è differenziata

TERRENI AGRICOLI: cessioni con aliquota è differenziata a seconda dell'acquirente

La procedura per la “distruzione” volontaria

Le regole fiscali applicabili alla rottamazione - intesa come volontaria distruzione di prodotti obsoleti

Elenco dei Paesi a regime fiscale privilegiato

A partire dal 1° luglio 2010 tutte le operazioni effettuate nei confronti di operatori economici aventi sede in paesi a regime fiscale privilegiato dovranno essere comunicati all’Agenzia 

Auto e Fisco.

La scelta di acquistare autovetture o utilizzare il leasing o il noleggio, deve essere valutato con riguardo a molteplici aspetti di carattere fiscale, amministrativo e contabile.

Scissione verso società preesistente

Secondo l’articolo 2506 del Codice Civile (così come risultante a seguito delle modifiche operate dal Decreto Legislativo 17 gennaio 2003, n. 6) la scissione di società può essere attuata:

Territorialità delle prestazioni di servizi

Le prestazioni di servizi costituiscono operazioni rilevanti ai fini Iva, purché sussista l'ulteriore requisito della territorialità dell'operazione.

Il ravvedimento operoso anche parziale.

l’Agenzia delle Entrate, dopo la circolare 28/2011, si corregge e riconosce la validità del ravvedimento eseguito dal contribuente anche in modo frazionato, ma entro il termine per la presentazione della dichiarazione.

Le perdite d’impresa in contabilità ordinaria

In base all’art. 8, c.1, Tuir, il reddito complessivo si determina sommando i redditi di ogni categoria e sottraendo le perdite derivanti dall’esercizio di imprese commerciali

LA NUOVA DISCIPLINA IVA PER LE LAVORAZIONI SU BENI MOBILI

La Direttiva modifica le regole della territorialità delle prestazioni di servizi, rendendole tassabili nel Paese UE in cui del committente. Tale regola generale nuovo art. 7-ter trova applicazione per le prestazioni di servizi“generiche”.

La cedolare secca affitti

La Circolare Agenzia Entrate 26/2011 conferma che l’opzione per la cedolare secca può essere effettuata anche nel caso in cui vi siano due o più locatori.

C’è alternatività fra «spesometro» e «redditometro»

Si confida nel fatto che i tecnici del Ministero espungano ogni riferimento alle rate di mutuo ai fini della determinazione “redditometrica” dell’imponibile.

Finanziamenti dei soci e postergazione:

Al fine di accertare l’esistenza di un eccessivo squilibrio tra indebitamento e patrimonio netto ovvero di una situazione finanziaria che avrebbe giustificato un conferimento – situazioni che, ex art. 2467 comma 2 c.c.,

La due diligence nell’ambito delle operazioni di acquisizione

La due diligence, termine composto proveniente dall’esperienza anglo-americana che può essere tradotto con l’espressione “dovuta diligenza”.

La difesa nel «redditometro» all’accertamento sintetico, studi di settore

Per ciò che concerne il carattere presuntivo dei coefficienti, occorre rimarcare che, secondo giurisprudenza più che consolidata, essi costituiscono presunzioni legali relative
- Dott. Umberto Pavoni -

Dove Siamo

- Dott. Umberto Pavoni -

Chi Siamo

- Dott. Umberto Pavoni -

Metteteci alla Prova

- Dott. Umberto Pavoni -

circolari

- Dott. Umberto Pavoni -

Omaggi Natalizi

- Dott. Umberto Pavoni -

Operazioni di scissione

- Dott. Umberto Pavoni -

Paesi in Black List

- Dott. Umberto Pavoni -

Affitti e cedolare secca 20%

- Dott. Umberto Pavoni -

collaboriamo con